Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

ANFFAS OSTIA HOME PAGE Chi Siamo - Mission Statuto e Carta Servizi TUTTI I NOSTRI SERVIZI SERVIZI RIABILITATIVI SSR e NON PROG. SPECIALISTICO AUTISMO Terapie Assistite con Animali AGENZIA LAVORO Spec.L. 68/99 SERVIZI SCOLASTICI SPEC. e AEC SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE SERVIZIO SAI? CENTRO DIURNO La Squadra - Lavora per Noi Crediti - Sede Via Maccari Donazioni e 5 x 1000 28/3/2008 50 anni di Anffas 55 anni di Anffas 28/3/2013 Contatti - Ufficio Stampa - LINK AREA RISERVATA * LETS GET TO KNOW ANFFAS Statute & Services' Paper Services for "Our" Children The Global Assistance Contacts - Press Agency 2008/28/3 50th Anffas Birthday * Nouvelles et Histoire Statut et Charte des services Les services pour "nos" fils La PRISE en CHARGE GLOBALE Contacts - Bureau de Presse 28/3/08 Anniversaire d'Anffas SERVIZI DI ODONTOIATRIA SPECIALE MESSAGGIO PRESIDENTE Socio- sanitary services Domiciliary and educational welfare services Semi residential service (day centre) Dental services Service d'assistance services de reeducation CENTRE SEMI-RESIDEN services d'odontologie Statuto e Carta Servizi Le mie immagini 

CENTRO DIURNO

Tra i servizi ulteriori offerti nel centro semiresidenziale: MENSA, TRASPORTO e SOGGIORNI ESTIVIMENSA: per i ragazzi seguiti da Anffas Ostia nel centro semiresidenziale è previsto un servizio mensa che comprende colazione al mattino (in base alle specifiche esigenze alimentari dell’utente) e pranzo.Le diete di ogni singolo utente sono accuratamente studiate e preparate da medici nutrizionisti. Anffas Ostia è impegnata nella preparazione di cibi sani, operata da personale esperto e qualificato, pronto a soddisfare le esigenze di soggetti ciliaci, con allergie alimentari eccI prodotti utilizzati sono sempre freschi e di prima scelta, così come le poche pietanze comprate surgelate.Le condizioni igieniche della cucina e dei locali mensa sono garantite in modo spasmodico da personale specializzato presente a tempo pieno. SERVIZIO TRASPORTO Anffas Ostia offre come servizio accessorio il trasporto degli utenti.La nostra associazione è dotata di tre confortevoli mezzi di trasporto:- 1 pullman a 19 posti, di cui tre per ragazzi su sedia a rotelle; - 2 pulmini nove posti di ultima generazione con dotazione completa e sistemi all’avanguardia per Le operazioni di salita e discesa degli utenti, anche carrozzati, dai mezziSOGGIORNI ESTIVI Dal 1995 ad oggi Anffas Ostia ha sempre organizzato soggiorni estivi per gli utenti del servizio semiresidenziale La principale attenzione è quella di privilegiare quelle strutture alberghiere che rispondono in maggiore misura a criteri di sicurezza (assenza per quanto possibile di barriere architettoniche, almeno quelle più limitative), vicinanza ad ospedali o pronto soccorso in considerazione delle patologie dell’utenza che partecipa alla vacanza, ubicazione degli alberghi in paese o nelle immediate vicinanze (cioè raggiungibile anche a piedi).Le attività sono gestite da coordinatori esperti e preparati, che guidano un gruppo di professionisti, sia personale interno che esterno, con servizio H24.La bontà delle scelte effettuate fino ad oggi, ha visto i soggiorni estivi dell’Anffas Ostia quali momenti di tranquillità e sicurezza, tanto che in più di dieci anni di attività nei soggiorni non si sono riscontrati avvenimenti di una certa gravità od addirittura peggiori. L’Anffas Ostia opera nei soggiorni estivi nel seguente modo:quotidianamente tutti gli utenti, comprese le persone maggiormente compromesse sul piano motorio, seguono uno specifico iter di passeggiate, piccoli acquisti, socializzazione con la popolazione del luogo, al fine di potenziare l’aspetto relazionale e l’integrazione; presenza di personale interno che, conoscendo bene gli utenti relativamente a desideri e comportamenti, è in grado di offrire giorni sereni e tranquilli. Personale in grado di utilizzare le proprie conoscenze per formare al meglio l’eventuale personale esterno. il personale interno e/o esterno condivide la stanza con l’utente o con gli utenti affidati; per gli utenti più gravi, laddove fosse stata necessaria la presenza di due unità lavorative una fosse quella di un dipendente; la durata del soggiorno non è mai inferiore ai quattordici giorni, in modo tale da garantire ai ragazzi di ambientarsi e rapportarsi al meglio con le strutture e le persone.

LE ATTIVITà IN GENERALE DEL CENTRO DIURNO RIABILITATIVO (SEMIRESIDENZIALE) ex art. 26 L. 833/78ACCETTAZIONE, LISTE D’ATTESA E PROCEDURA, del SERVIZIO SEMIRESIDENZIALE – REGOLAMENTO DI ACCESSO

RIEPILOGO ATTIVITà DEL CENTRO DIURNONel dettaglio seguente si elencano alcune delle attività programmate ed erogate da Anffas Ostia ai propri utenti:Idrokinesiterapia; Interventi di fisioterapia individuali; ginnastica in gruppi;Interventi psicologici; Logoterapia per adulti;Laboratorio di ceramica; Laboratorio del verde, giardino odoroso e giardinaggioLaboratorio di pittura Movimento creativo (Metodo Marcia Plein – Maria Elena Garcia) ;Laboratorio Briko e Bottega di falegnameria (costruzione di mobili); Laboratorio della Bottega dell’arte;Laboratorio Multimediale Percorsi didattici individuali al computer (software specifici Anastasis) Computer Game Teraphy (software specifici Anastasis);Laboratorio di drammatizzazione: il linguaggio (teatro metodo E. Barba-Grotoski);Laboratorio del giornalista (creazione di un giornale interno);Lavori di gruppo sulla relazione (momenti di espressione liberà ed attività specifiche come Karaoke)TAA, terapie assistite con gli animali

Le attività si svolgono presso le nostre strutture, ubicate sul nuovo lungomare di Ostia a due passi da Roma, in via del sommergibile snc, tra il porto turistico ed il pontile (monumento nazionale).Sono assistiti in questo servizio, da circa venticinque tra operatori, medici e paramedici, trenta utenti, tutti con grado e tipo di disabilità grave o e gravissima, differenti tra loro, motivo per il quale l’assistenza è personalizzata e si caratterizza per le specifiche attenzioni rivolte ai desideri, alle capacità ed abilità proprie dei singoli ragazzi.È sulle unicità degli utenti che si caratterizza il lavoro impostato dall’Anffas Ostia Onlus, anche e soprattutto per la parte strettamente riabilitativa, che finalizza il concetto di terapia e benessere cercando di rendere piacevoli le attività che ogni ragazzo deve svolgere.Nel settore specifico operano medici fisiatri, internisti, neurologi, neuropsichiatri, psichiatri, psicologi, educatori professionali, infermiera professionali, o.t.a., fisioterapisti e personale amministrativo. Gli interventi sono di natura sanitaria, riabilitativa, interventi educativi e di valutazione.La presa in carico globale, una equipe medica speciifica per ogni progetto riabilitativo e la condivisione con le famiglie della vita dei ragazzi presso l’Anffas di Ostia, sono il cuor pulsante dell’intero servizio semiresidenziali.Si è cercato in via principale di non incorrere nel grave errore di creare laboratori-contenitore, bensì di creare le condizioni per rendere effettivamente produttive le attività svolte. Tutti gli ambienti messi a disposizione dalle Istituzioni per Anffas Ostia Onlus sono sfruttati minuziosamente, miriamo giorno dopo giorno a creare i presupposti per una crescita ed un miglioramento sostanziale delle condizioni di esistenza dei ragazzi.Sotto il profilo delle risorse umane l’attuazione di progetti-laboratori garantisce motivazioni sufficienti agli operatori per far si che le attività si diversifichino a sufficienza ed in modo da rendere il centro in continuo “cammino”. Sono utilizzati nella varie attività procedure e metodi di valore internazionale che chiariscono l’importante background di sviluppo e sperimentazione che caratterizza l’opera degli operatori.In definitiva nel quadro del settore di riferimento, Anffas Ostia è polo di interesse assoluto, sotto il priofilo sociosanitario, socio-assistenziale ed etico.La bontà del lavoro svolto è testimoniata dalle numerose affermazioni dei nostri ragazzi in concorsi nazionali ed internazionali di varie discipline, la cui ultima è rappresentata dal piazzamento d’onore ad un concorso letterario internazionale di poesia nel febbraio 2007.Ogni attività è sviluppata dagli operatori badando all’accuratezza dei procedimenti, piuttosto che al risultato finale, rendere effettivamente partecipi i ragazzi delle attività che vanno a fare significa renderli protagonisti della loro vita e non un mero strumento di pubblicità all’esterno. Anffas Ostia combatte chiunque tenti di lucrare sulla disabilità per fini od interessi personali. ACCETTAZIONE, LISTE D’ATTESA E PROCEDURA, del SERVIZIO SEMIRESIDENZIALE –( CED)•tutti gli utenti o familiari, interessati ad usufruire del servizio, potranno recarsi presso il nostro centro, nei locali al primo piano stanza 1 in via del sommergibile 11 a Roma, ove sono ubicati gli uffici riabilitativi-amministrativi (SERA), il:•martedì dalle ore 9,30 alle 12,30 •Per l’inserimento in lista d’attesa è necessario presentare la certificazione di un medico specialista della struttura pubblica e del tesserino sanitario.•Anffas Ostia Onlus si impegna ad equilibrare i flussi di utenza nel rispetto della ratio dell’autorizzazione e accreditamento definitivo, ai sensi del DCA U00440 del 30.10.2013 come integrato e rettificato dal DCA U00467 del 22.11.2013.•La Direzione Sanitaria pre-valuterà l’adeguatezza delle diagnosi e darà parere scritto favorevole o non favorevole, con apposizione dell’esito direttamente sul certificato stesso, applicando all’uopo il disposto normativo vigente in termini di prestazioni che il centro accreditato ex art 26 L. 833/1978 può rendere ai sensi della normativa vigente.•La famiglia o l’utenza dovrà sotto la propria responsabilità contattare il centro per conoscere l’esito delle valutazioni della direzione sanitaria, e qualora siano positive concordare con la segreteria il giorno in cui inserirsi in lista d’attesa ed i documenti da portare. •Per l’inizio delle terapie verrà osservata la procedura di chiamata dell’utente sui numeri da questi lasciati all’atto della presentazione del certificato per l’inserimento in lista, attraverso tre tentativi telefonici su tre giorni diversi ad orari diversi, in assenza di risposta si provvederà all’invio di una comunicazione con posta raccomandata A/R. Passati 5 giorni lavorativi dall’avvenuto ricevimento, in assenza di risposte documentabili, si procederà alla cancellazione dalla lista.•La presentazione del mero certificato seppur accettato o la mancata compilazione di tutta o parte dei formulari e documenti previsti per l’inserimento in lista, non comporta l’inserimento nella stessa.•L’utente dovrà dare tempestiva comunicazione delle eventuali variazioni di residenza e/o di numero telefonico pena la non opponibilità di proteste in caso di mancato inserimento•Una volta effettuato il contatto con la segreteria e portati e firmati tutti i documenti, la direzione sanitaria e/o il medico responsabile di servizio, valuterà l’inserimento in relazione alle condizioni cliniche del richiedente, presso il Centro o a domicilio. CRITERI DI ACCCESSO AL SERVIZIO- Criterio funzionale, per l’apertura del progetto riabilitativo, sarà l’ordine cronologico di tale richiesta e la gravità contingente dell’intervento da attuare, in virtù di precisa valutazione dell’equipe riabilitativa interna ed in funzione della seguente casistica speciale pubblicata in carta dei servizi.Inoltre, rispetto agli altri pazienti, ed in caso di parità di requisiti avranno precedenza assoluta:•Valutazione insindacabile del Medico Responsabile del servizio sull’idoneità dell’utente chiamato ad entrare rispetto alla situazione interna. L’utente giudicato non idoneo non perderà il suo posto in lista d’attesa e verrà successivamente rivalutato non appena si libererà un posto.•come da Statuto, i Disabili intellettivi e/o relazionali, con ulteriore priorità per gravissimi e gravi. •I pazienti con urgenza certificata dallo specialista e prodotta al momento della immissione in lista. La chiamata dei pazienti in possesso della certificazione suddetta precederà quella degli altri pazienti immessi in lista nello stesso anno.•Pazienti con urgenza corrispondente ad una situazione di disagio socio-ambientale certificata dai servizi sociali o dall’assistente sociale della ASL o di Anffas Ostia Onlus.Inoltre, sono da considerarsi quali fattori di difficoltà per il rapido avvio delle prestazioni, i seguenti:•Non appartenenza al territorio del centro e quindi della Asl di competenza, per la maggior difficoltà di organizzazione del trasporto e dell’influenza di questo sull’orario di lavoro. Ciò anche in linea con gli orientamenti regionali di mantenimento dell’utenza nel territorio Asl di pertinenza e quindi di contrasto al fenomeno di “navetta dal proprio territorio verso quelli di asl diverse”, si dichiara preliminarmente cheIn queste situazioni si procederà in modo scalare con l’utente successivo in lista, finché non sarà disponibile un terapista per l’utente in attesa. Pertanto: - All’utente che ha una diagnosi di una patologia non elencata in quelle previste per i centri ex art. 26, verrà comunicata telefonicamente, dall’assistente sociale di Anffas Ostia, una struttura alternativa adeguata alle esigenze, sia convenzionate che non, operanti nel territorio di riferimento.



ANFFAS OSTIA ONLUS - via del sommergibile snc/ - 00121 Roma - P.Iva/CF 07169971004 - PEC ANFFASOSTIAONLUS@LEGALMAIL.IT - TUTTI I DIRITTI RISERVATI - PRIVACY


https://twitter.com/anffasostia https://it-it.facebook.com/anffas.o.onlus http://anffasostia.blogspot.com